News

donnexstrada

Violenza di genere: nasce la rete Punti Viola

22 Giugno 2022

Una rete di luoghi sicuri dove rifugiarsi in caso di pericolo di violenza, chiedere aiuto e ricevere le prime informazioni fondamentali su come mettersi in salvo: Donnexstrada, l’associazione che ha dato vita al canale Instagram che “accompagna a casa” le donne sole (e chiunque si senta a disagio a causa di atteggiamenti insistenti o molestie), lancia il progetto Punti Viola, avamposti di sicurezza nei quartieri e nelle vie più a rischio delle città. A partire da Roma, dove compariranno i primi “bollini” identificativi sulle vetrine di diverse attività commerciali, bar e farmacie in primis.

Per avviare il progetto le fondatrici di Donnexstrada hanno avviato una raccolta fondi online attraverso la piattaforma Eppela. Per contribuire alla realizzazione della rete dei Punti Viola basta cliccare su https://www.eppela.com/projects/8468. Per sostenere la raccolta, l’associazione ha organizzato una Jazz Night venerdì 24 giugno al Green Hole in piazza dei Caprettari 56,  dalle ore 20.
L’obiettivo è quello di costruire una rete attorno alle vittime di violenza, sia riguardo alle molestie su strada che quelle domestiche, individuare e segnalare punti di riferimento dove le donne possano appoggiarsi in caso di pericolo, sensibilizzare la cittadinanza e informare rispetto alle risorse presenti sul territorio per contrastare la violenza (centri antiviolenza, consultori, associazioni). Chi entrerà nei Punti Viola troverà prima di tutto un luogo sicuro dove rifugiarsi e chiamare le forze dell’ordine, ma anche dove informarsi su come uscire da una spirale di violenza.
I fondi raccolti online saranno dedicati allo studio del territorio – a partire da quello della Capitale – per identificare le attività commerciali da “trasformare” in Punti Viola nelle aree a maggior rischio; formare il personale dell’attività coinvolta attraverso l’intervento di 3 figure professionali (psicologo, legale, assistente sociale) i quali daranno informazioni finalizzate alla corretta accoglienza di persone vittime di violenza; alla produzione di materiale informativo da lasciare all’interno dell’attività.

L’associazione DonnexStrada nasce a marzo 2021: a seguito dell’ennesimo caso di femminicidio compiuto in strada, la psicologa clinica Laura De Dilectis decide di aiutare concretamente le donne a sentirsi più sicure quando tornano a casa la sera. Con una call to action su Instagram nasce così il progetto DONNEXSTRADA, diventato subito virale, con 140k follower guadagnati in 12 mesi sull’omonima pagina Instagram. Oggi DONNEXSTRADA è un’associazione che offre un aiuto concreto alle vittime di violenza di genere, fornendo allo stesso tempo strumenti concreti per impedire il ripetersi di quelle dinamiche. Rivendicando il diritto fondamentale e inalienabile di tornare a casa in sicurezza, costruendo una rete attiva sui social e sul territorio per promuovere una partecipazione collettiva concreta, rieducando la società nei confronti della violenza di genere e supportando psicologicamente chiunque subisca delle discriminazioni.

(Qui per altre notizie sul territorio)